Accedi al sito
Serve aiuto?

NWG Zero - Giugno 2012

Mercoledì 20 giugno 2012,  a margine dell’ udienza settimanale,  è stata presentata presso la Sala Stampa Vaticana  una vettura  appena donata a Benedetto XVI,  una  NWG “Zero”  a propulsione elettrica.  Il dono proviene dal produttore stesso,  la NWG, che  è  una  azienda di Prato, operativa dal 2003,  dunque molto giovane  ma già  affermata nella  “green economy”.

La vettura  è  tecnicamente un “quadriciclo elettrico pesante”,  commercializzato dal novembre 2011  in Italia  ove  è  soggetto ad  immatricolazione come motoveicolo.  Totalmente realizzata in alluminio,  la “Zero” è una city-car  dotata di motore elettrico  alimentato da batterie al litio che erogano una potenza di 15 kW.  La vettura,  lunga m. 2,88,   può trasportare due persone  ed è in grado di sviluppare una velocità massima di 100 Km/h  con una autonomia di  140 Km.

 La ricarica delle batterie  avviene mediante  apposite  colonnine  già da tempo  allestite da  ENEL  sia nella Città del Vaticano che a  Castel Gandolfo.  Alla presentazione della vettura  sono intervenuti  i vertici aziendali della NWG ;  il Direttore della Sala Stampa Padre Lombardi ha comunicato che  il Santo Padre  ha deciso di destinare  la city-car proprio al servizio della  Sala Stampa Vaticana,  il cui personale potrà farne uso per i collegamenti tra la sede di via della Conciliazione e gli Uffici vaticani (foto 205,206).

La NWG “Zero”  è stata  immatricolata come  motoveicolo  e  targata SCV 0173. Nella stessa data la casa produttrice ha donato un secondo modello identico, che la Santa Sede destinerà ad altro servizio. Ad esso è stata destinata l' immatricolazione SCV 0172.